Le Maracla presenta Le Grotte di Frasassi

grotte di frasassi
Apr11

Le Maracla presenta Le Grotte di Frasassi

News 0 comments

Le MaRaClà country house e’ lieta di presentarvi le Meraviglie della regione Marche. Parliamo delle Grotte di Frasassi.

Oggi vi suggeriamo la visita a uno dei percorsi sotterranei più grandiosi del mondo…
A solo 20 min non perdete l’occasione di visitare un lungo itinerario in cui e’ fiorito un paesaggio surreale.

Le Grotte di Frasassi sono delle grotte carsiche sotterranee che si trovano all’interno del Parco naturale regionale della Gola della Rossa e di Frasassi nel comune di Genga, in provincia di Ancona. La scoperta delle Grotte di Frasassi risale al 25 settembre 1971 ad opera del gruppo speleologico del CAI di Ancona. All’interno delle cavità carsiche si possono ammirare delle sculture naturali formatesi ad opera di stratificazioni calcaree nel corso di 190 milioni di anni grazie all’opera dell’acqua e della roccia.

Una volta entrati vi darà l’impressione di una dimensione nuova, avvolti dalle luci che dipingono scenografie fatte di pareti di roccia scoprirete un mondo incantato che ci riporta ai primordi della natura. Un viaggio affascinante dove ogni paesaggio, ogni angolo, vi racconterà un lavoro compiuto dalla natura in migliaia di anni. Ogni stalagmite e stalattite diventerà un oggetto da ammirare immaginando rassomiglianze e vi farà entrare sempre più in un mondo fantastico.

Una passeggiata di circa 1h e 15 min. accessibile a tutti ad una temperatura di 14 gradi costanti tutto l’anno. Consigliamo scarpe comode e una felpa durante i mesi estivi.

Una volta usciti e tornati alla luce, le emozioni non termineranno e sul versante sinistro della Gola di Frasassi si apre un vasto fornice nel quale è collocato l’Eremo di Santa Maria Infra Saxa che le carte del monastero di San Vittore citano in documenti del 1029 e il Tempio del Valadier, una chiesa di Genga nelle Marche, che papa Leone XII fece costruire, nel 1828, sulla base di un progetto stilato dall’architetto Giuseppe Valadier.

Poco lontano dalle grotte, sorge l’abbazia romanica di San Vittore delle Chiuse, risalente all’XI sec, una delle più importanti testimonianze dell’architettura romanica nelle Marche. Il Museo speleo paleontologico e archeologico di Genga è  allestito nel cenobio dell’Abbazia di San Vittore (XI secolo) e  conserva il famoso ittiosauro di Genga, un rettile marino lungo circa 3 metri, dall’aspetto simile a un delfino, vissuto nel Giurassico superiore, circa 150 milioni di anni fa.

 

#grottedifrasassi #tempiodelvaladier #goladellarossa #infrasaxa #eremosantamaria #sanvittore #museo #speleopaleontologico #lemaracla #b&b #bedandbreakfast #countryhouse #marchemeraviglie #vacanzenellemarche #weekendnellemarche #montagna #casavacanze #soggiornonellemarche

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci consentono di contare le visite e le sorgenti di traffico, quindi possiamo misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito.

Monitoriamo in forma anonimizzata gli accessi a questo sito.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi